Top

Mindfulness: diario di una mente riluttante. Il mio viaggio nel protocollo MBSR

meditazione

Mindfulness: diario di una mente riluttante. Il mio viaggio nel protocollo MBSR

Day 6 week2

Pratica subito dopo colazione, prima che la giornata prenda il via. A proposito, pensando che avrei praticato, ho fatto il tè con l’acqua fredda. Allora ho pensato che per me fare lo sforzo di essere presente significa, forse, essere meno presente prima e dopo. Un po’ come se facessi yoga e ascoltassi le sensazioni e fossi gentile e praticassi ahimsa, la non violenza con il corpo e appena finito mi sfogassi insultando i vicini di casa.

La pratica seduta va abbastanza bene. Ho una canzone fissa e la mente che saltella ma ci sono.

La fatica di riportare con gentilezza la mente al corpo è notevole, poi i pensieri si diradano un po’.

Nella pratica sdraiata, a parte le solite intermittenze, ho due nuove avventure. La prima è interessarmi ai movimenti peristaltici: il mio intestino fa dei movimenti che sono facili da seguire e anche un po’ buffi. Poi l’attenzione ai genitali mi fa partire pensieri sessuali anche molto piacevoli. Non mi era ancora successo. Di sottofondo c’è anche una canzone indiana.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

})(jQuery)