Top

Mindfulness: diario di una mente refrattaria. Il mio viaggio nel protocollo MBSR

meditazione

Mindfulness: diario di una mente refrattaria. Il mio viaggio nel protocollo MBSR

Day4 week1

Sono un po’ tesa. Tra poche ore sarò su un palco a danzare e raccontare la mia esperienza con a danza odissi. Ogni tanto la mente va a pezzi di coreografia e pezzi di discorso, poi torna, poi riparte. A un certo punto non so come mi arrivano le note di “salakadulamagicabulabibidibobidibu” mi viene da ridere, poi riprendo la mia attenzione sul corpo che però è intermittente, va e viene, piccole onde di attenzione e piccole onde di abbandono. Cerco di lasciare il giudizio, almeno quello. In alcuni punti sto col corpo e con la voce che guida, altri proprio li salto per andare in qualche luogo fuori dal corpo dove si sta bene: ci sono spazio e luce. Oggi alla fine, sapendo che stava per finire avrei voluto anticipare. Perché è tanto difficile stare? Semplicemente stare?

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

})(jQuery)