Top

Mindfulness: diario di una mente elefante da addomesticare. Il mio viaggio nel protocollo MBSR

meditare

Mindfulness: diario di una mente elefante da addomesticare. Il mio viaggio nel protocollo MBSR

Day 2 Week 8

Medito subito dopo colazione, traccia guidata corpo, respiro, suoni e pensieri. Penso al diario. Sono comoda ma sento un po’ l’anca sinistra che in questi giorni mi fa male. Penso al mio diario con foto di mare, tramonti, paesaggi, India, viaggi. Mi chiedo perché spesso sui siti di meditazione ci sono quelle pietre impilate che fanno tanto banca immagine. No, in questo blog non ci saranno mai. O se ci saranno non saranno così banali. Pensiero e giudizio. Mi attivano molto i rumori del cantiere che sono molto pesanti oggi. Mi viene una specie di ansia, uno spazio che si chiude nel cuore. Il rumore che mi sveglia di soprassalto fa lo stesso effetto sul cuore, come una piccola ferita. Torno qui. Respiro, sento il corpo, sento tutto. Ho un pensiero che va nel futuro, alla danza domani, alla necessità terapeutica della scrittura per liberarmi di un dolore he non passa e sta e più lo attraverso e più mi avvolge con le sue spire.

Mi si addormenta la gamba destra. Cerco di muovere poco il piede per riattivarla. Nel silenzio del corpo e dell’osservazione, ogni movimento si amplifica e mi sembra di attivare tutto. Torno al respiro, narici, corpo, pensieri, suoni.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

})(jQuery)