Top

Mindfulness: diario di un mente elefante da addomesticare. Una strana esperienza col tempo

meditazione

Mindfulness: diario di un mente elefante da addomesticare. Una strana esperienza col tempo

Day 1 week 15

Nella mia piccola ma confidenza crescente con la meditazione, spesso metto solo il timer di una app che si chiama InsightTimer.

Normalmente medito 20 minuti e quindi ho impostato 20 minuti, 5 secondi di riscaldamento, con un tipo di campana che mi piace.

Oggi medito prima di uscire ma scopro che posso dedicare solo 15 minuti. Allora imposto rapidamente il nuovo tempo, mi seggo, chiudo gli occhi e parto: corpo, respiro, suoni, pensieri. Sto, un po’ irrequieta ma sto. A un certo punto mi sveglio come di soprassalto, come quando cade un libro o un oggetto nel cuore della notte e ti attiva e ti fa venire paura e tachicardia. Mi assale il pensiero che 15 minuti siano passati e io stia per essere in ritardo.

Pazienza, mi viene da guardare il telefono, non resisto. Leggo 17 minuti, ma come? Mi è suonata una specie di sveglia interna.

Faccio quello che devo fare ed esco. Arrivo puntuale. Poi guardo l’app e scopro che avevo cambiato le ore e non i minuti. Avrei meditato 15 ore se non mi fosse suonata quella sveglia interna.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

})(jQuery)