Top

Tradizione e modernità danzano insieme sotto le Stelle d’Oriente

Tradizione e modernità danzano insieme sotto le Stelle d’Oriente

Da oggi al 24 marzo il festival organizzato da Aziza. Tra gli ospiti anche la coreografa della cantante Shakira
FRANCESCA ROSSO
TORINO
Due sono le anime delle danza orientale. Un’arte antica, con una tradizione millenaria, raffinata, elegante e sensuale. Una cultura dinamica e curiosa, aperta alle novità e alle contaminazioni più imprevedibili. Da oggi a domenica 24 marzo questi due filoni si riuniscono sotto lo stesso cielo, quello di «Stelle d’Oriente» il festival internazionale italiano di danza, musica e cultura orientale organizzato da Aziza Abdul Ridha, alla sua dodicesima edizione. Eventi, spettacoli, stage e workshop con maestri internazionali per una danza che fa stare bene, armonizza corpo e mente, e porta via tutti i pensieri.

Aziza
Inarrestabile anima dell’evento, la danzatrice e coreografa Aziza è definita dal suo padre artistico, il maestro Mo Geddawi, «The Queen of the Drums» per la sua inimitabile energia nel drum solo, assolo su percussione. Famosa nei festival di tutto il mondo è fondatrice del Centro Aziza, con ben 400 allieve. «La cosa di cui sono più orgogliosa – dichiara l’artista – è che, nonostante la crisi, sono riuscita a mantenere un altissimo livello di qualità con maestri straordinari e molte novità, fra cui l’argentino Jonathan Palermo per la prima volta in Italia».

Le artiste
Anasma è ballerina, coreografa e cantante. Metà tunisina e metà vietnamita, mescola diverse forme d’arte urbane ed etniche. La sua Theatrical World Dance Fusion è un mix di teatro danza, hip hop bellydance, salsa bellydance. Master Dancer, insegnante e coreografa, Jillina ha creato Bellydance Evolution, un approccio rivoluzionario alla danza orientale: la creazione di uno show con una storia di fondo come nella danza classica. Bozenka, incantevole performer di origini ceco-cubane, è stata l’insegnante e coreografa della cantante Shakira per il suo «Mongoose World Tour» del 2004.

Gli show
Apre le danze giovedì alle 21 all’hotel Fortino, in strada del Fortino 36 «European Growing Stars» con le stelle nascenti della danza orientale. Ingresso 10 euro. Domani alle 21, al Fortino, «Miss Stelle d’Oriente in The World», la gara in cui le ragazze si susseguono sul palco. Stili classici o moderni, folclore del fusion o drum solo per una sfida di tecnica, presenza scenica, musicalità e coreografia. Ingresso: 10 euro. Sabato 23 alle 21 al Teatro Nuovo di corso Massimo d’Azeglio 17 «Gran Galà». Sul palco Aziza, Anasma, Jillina, Sunny e Suresh Singh, Bozenka, Jonathan Palermo, Mo Geddawi e Tarek Awad Allah. Ingresso: 25 euro + 1,50 euro prevendita. Gruppi: 15 euro + 1.

Bollywood
Lo stile contagioso che sta conquistando il pubblico di tutto il mondo. I fratelli Sunny e Suresh Singh hanno molti anni di esperienza nell’industria dei film Bollywood, per la quale hanno prodotto oltre 52 film, recitando con le più grandi star. Nati a Mumbai, abitano a Madrid, dove hanno fondato «Bailamos Bollywood» la prima compagnia professionale di questa danza travolgente in Europa e il primo musical Bollywood: «India, the musical». Impossibile non essere coinvolti e travolti in un turbine di energia.

Stage
Dal giovedì alla domenica dalle 9 alle 19 all’Hotel Fortino in Strada del Fortino 36 con tutti i maestri: Aziza, Anasma, Jillina, Sunny e Suresh Singh, Bozenka, Jonathan Palermo, Mo Geddawi e Tarek Awad Allah. Per iscrizioni: 011/488.320

da la stampa 21 marzo 2013

http://www.lastampa.it/2013/03/21/cronaca/appuntamenti/tradizione-e-modernita-danzano-insieme-sotto-le-stelle-d-oriente-GCIBCMIwu4AkthfZfV6vhP/pagina.html

No Comments

Post a Comment

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

})(jQuery)