Top

Orzotto con ciuffi di carote e zenzero. Una sorpresa

ciuffo carote

Orzotto con ciuffi di carote e zenzero. Una sorpresa

Stamattina al mercato ho comprato delle carote in un piccolo banco di contadini. La signora mi ha chiesto: “Le taglio i ciuffi?”. Li ho guardati, di quel bel verde che tende quasi al blu, rigogliosi e ribelli e ho detto “No”. Non sapevo cosa farne ma sapevo che da qualche parte sarebbero finiti: una frittata, un minestrone di verdure magari da mangiare freddo, una torta salata (cosa che non cucino).
Poi ho fatto un orzotto: mirepoix di sedano, carota e cipolla, zucchine, orzo. Ho tagliato i ciuffi a pezzetti non troppo piccoli, trattandoli come un prezzemolo, e li ho buttati nell’orzotto, insieme allo zenzero e al ras el hanout, la mia pregiata miscela di spezie e il risultato è stato sorprendente: sono gustosi, teneri, freschi, di una freschezza quasi piccante. Non sono dolci, non sono amari, sono piacevolmente clorofillosi. Fra i vari effetti benefici, pare che siano anche un ottimo drenante dei liquidi. Perfetto. Orzotto di una bontà sorprendente. Da provare.

No Comments

Post a Comment

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

})(jQuery)