Top

Goodmakers: gruppo di acquisto di vino di qualità, fra social e blog

goodmakers

Goodmakers: gruppo di acquisto di vino di qualità, fra social e blog

Goodmakers: oggi il vino di compra così

Solo produttori scelti con passione e competenza. Solo buoni vini, preziosi e insoliti. Solo prezzi giusti e responsabili garantiti dalla filiera corta. Solo social, blog e innovazione con un gioco semplice ma di effetto: se ci sono più acquirenti il prezzo si abbassa, quindi si crea una rete virtuosa di campagna do acquisto e sostegno al vino scelto. Per saperne di più basta cliccare su goodmakers.

Un’idea semplice e geniale (tutte le idee geniali sono semplici, ma non tutte le idee semplici sono geniali) di Lorenzo Quarello. Giovane, torinese, grande passione per il vino e ottime doti di marketing.

Goodmakers per me

A me Goodmakers ha proposto il grignolino del monferrato casalese marcaleone docg 2010 di Crealto. La bottiglia è una bordolese con etichetta vivace e colorata. Fa già simpatia, e il vino è proprio così: floreale e fruttato, profumato e beverino. Alla vista viene subito voglia di abbinarlo a merende sinoire a base di acciughe al verde e uova sode. E infatti è proprio un bell’esempio di grignolino con una buona freschezza, un buon frutto rosso ciliegia e una leggera tannicità che ripulisce bene la bocca. Perfetto con salumi e aperitivi, io l’ho provato anche in versione primaverile con un’insalata di fagiolini, mandorle, pesche e gomasio.

La tendenza dolce del piatto ha incontrato il fruttato del vino e le note amarognole della mandorla e sapide del gomasio sono state ben bilanciate dalla leggera alcolicità e tannicità del vino piemotese. Un abbinamento estivo da gustare in terrazza quando le giornate si allungano.

Fate i vostri assaggi e divertitevi con Goodmakers!

No Comments

Post a Comment


})(jQuery)